Aziende a rischio di incidente rilevante - Piani di emergenza esterna

Aziende a rischio di incidente rilevante - Piani di emergenza esterna

Nel territorio comunale è presente una azienda a rischio incidente rilevante - RIR - La società Fabbrica d’Armi P. Beretta S.p.A. che opera da secoli nell’industria per la fabbricazione delle armi portatili (leggere da caccia, tiro e difesa).

Nonostante l’azienda abbia segnalato l’ASSENZA DI EVENTI INCIDENTALI CON IMPATTO ESTERNO ALLO STABILIMENTO,  il Gruppo Tecnico, costituito in Prefettura e composto da qualificati esponenti di tutti gli Enti competenti in materia, ha ritenuto, IN OTTICA PRECAUZIONALE, di predisporre anche in questo caso un piano di emergenza esterno.

Il Ministro dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, in attuazione di quanto previsto dal decreto legislativo n. 105 del 2015, ha individuato, con decreto 29 settembre 2016. n. 200, la disciplina per la consultazione della popolazione sui piani di emergenza esterna per le aziende a rischio di incidente rilevante. Il predetto decreto prevede, all’art. 3, che il Prefetto proceda, d’intesa con il Comune interessato, alla consultazione della popolazione per mezzo di assemblee pubbliche, sondaggi, questionari o altre modalità idonee. 

Ai fini della predetta consultazione il Prefetto rende, pertanto, disponibili alla popolazione, in modo da assicurarne la massima accessibilità, anche mediante l’utilizzo di mezzi informatici e telematici, le informazioni in possesso relative a:

 a) la descrizione e le caratteristiche dell’area interessata dalla pianificazione o dalla sperimentazione;

b) la natura dei rischi;

c) le azioni possibili o previste per la mitigazione e la riduzione degli effetti e delle conseguenze di un incidente;

d) le autorità pubbliche coinvolte;

e) le fasi e il relativo cronoprogramma della pianificazione o della sperimentazione;

f) le azioni previste dal piano di emergenza esterna concernenti il sistema degli allarmi in emergenza e le relative misure di autoprotezione da adottare.

Nella presente sezione sono messe a disposizione della popolazione le informazioni di cui sopra attraverso la scheda riassuntiva.

La popolazione potrà presentare al Prefetto, entro trenta giorni, in forma scritta, anche mediante strumenti di comunicazione elettronica e telematica, osservazioni, proposte o richieste relativamente a quanto forma oggetto della consultazione, delle quali si tiene conto ai fini della consultazione stessa.

QUESTIONARIO PER LA POPOLAZIONE

Ultime notizie correlate a Aziende a rischio di incidente rilevante - Piani di emergenza esterna

22-giu-20
Riapertura al pubblico Ecosportello
Comunichiamo che a partire dal 01 Luglio 2020,  in via temporanea fino al 31 Dicembre 2020, l’Ecosportello erogherà ....
20-mag-20
Conferimento presso il Centro di Raccolta Comunale di RIFIUTI ASSIMILATI AGLI URBANI prodotti dalle UTENZE NON DOMESTICHE
In allegato l'Avviso per le IMPRESE che conferiscono i propri rifiuti presso il CENTRO DI RACCOLTA di GARDONE VAL TROMPIA
11-mag-20
Mozione emergenza climatica
Nella seduta del 27/4/2020, il Consiglio comunale, con la deliberazione n. 4, ha approvato  la mozione sull'emergenza ....

02-apr-20
Sospensione raccolta abiti usati sul territorio
Data l’emergenza da Covid 19, si sospende temporaneamente il servizio. Vi preghiamo di NON LASCIARE A BORDO STRADA ....